Logo Fiadda.it


Riparte il Progetto "Torino + Cultura Accessibile"

AL 32° TORINO FILM FESTIVAL 3 FILM IN VERSIONE ACCESSIBILE

 

Dopo il successo ottenuto lo scorso anno con la proiezione accessibile del film “La Mossa del Pinguino”, SUB-TI e SUB-TI ACCESS, in collaborazione con la Fondazione Carlo Molo onlus, offrono 3 proiezioni accessibili al Torino Film Festival, nell’ambito dell’iniziativa “Torino + Cultura Accessibile”.

 

3 film in programma al Torino Film Festival – tra i quali un classico della retrospettiva New Hollywood – saranno fruibili anche alle persone disabili sensoriali in un’esperienza totalmente inclusiva. Seguendo una pratica diffusa all’estero, per la prima volta quest’anno, verrà reso accessibile anche un film straniero proiettato in lingua originale, con sottotitoli per i sordi, audio descrizione per i ciechi e audio sottotitoli in italiano. Il pubblico dei disabili sensoriali potrà così vivere pienamente l’esperienza del festival del cinema, seguendo il film in lingua originale. Si tratta di un primo esperimento di resa accessibile in un festival cinematografico di un film in lingua originale, che ha fatto la storia del cinema.

 

 

Le 3 proiezioni accessibili sono:

  • martedì 25/11 - ore 17.15 - cinema Massimo 1 - OGNI MALEDETTO NATALE di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre, Luca Vendruscolo, 2014, 95’
  •  giovedì 27/11 - ore 11.30 - cinema Massimo 2 - MIRAFIORI LUNAPARK di Stefano Di Polito, 2014, 75’
  • sabato 29/11 - ore 17.15 cinema Massimo 3 - I TRE GI ORNI DEL CONDOR (THREE DAYS OF THE CONDOR) di Sydney Pollack, USA, 1975, 117’

 

Tutti i contenuti accessibili saranno disponibili su smartphone su app Sub- ti (info@subti.com)

 

Modalità prenotazioni:

Il costo del biglietto è di 5 Euro.

Le associaizoni dovranno fare richiesta dei biglietti entro mercoledì 19 novembre inviando una mail a: Fondazione Carlo Molo onlus
Daniela Trunfio - daniela.trunfio@fastwebnet.it - Valentina Borsella - progetti@fondazionecarlomolo.it

Per prenotazioni successive a tale data l’ingresso sarà possibile verificando la disponibilità dei posti in sala.

Per informazioni:

Fondazione Carlo Molo onlus - Torino

Daniela Trunfio - daniela.trunfio@fastwebnet.it -  tel. 339 6116688 Valentina Borsella - progetti@fondazionecarlomolo.it

 

 

In collaborazione con le Associazioni Partners di Torino + Cultura Accessibile

APRI, APIC, CPD, ENS Fondazione Istituto dei Sordi di Torino, FIADDA Piemonte, FISH, Tactile Vision Onlus, IsITT, Unione I taliana Ciechi e Ipovedenti - UICI, ASPHI, ANPVI Onlus - Associazione Nazionale Privi della Vista e Ipovedenti – Sezione Torino, Consorzio Kairos Area Sordità, Associazione Interpreti LIS – Lingua dei Segni I taliana.

 

 

 

Le 3 proiezioni accessibili al Torino Film Festival promosse da Subti Access

  • martedì 25/11 ore 17.15 cinema Massimo 1 – Sezione Festa Mobile 

OGNI MALEDETTO NATALE,

Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre, Luca Vendruscolo, 2014, 95’

Tra Giulia (Alessandra Mastronardi) e Massimo (Alessandro Cattelan) è colpo di fulmine. A dividerli ci si mette il Natale, passato in casa delle rispettive famiglie: una rozzissima e caciarona, l’altra ricchissima e snob. I l nuovo film degli autori di Boris, con un cast che riunisce il meglio della commedia italiana: Valerio Mastandrea, Marco Giallini, Laura Morante, Francesco Pannofino, Corrado Guzzanti. Tutti in vena di

trasformismo.

 

  • giovedì 27/11 ore 11.30 cinema Massimo 2 – Sezione Festa Mobile 

MIRAFIORI LUNA PARK

 Stefano Di Polito, 2014, 75’

Tre pensionati della Fiat, disgustati dal mondo di oggi, decidono di occupare la fabbrica dove hanno lavorato per una vita, Mirafiori, prima che venga abbattuta, e di farne un parco giochi per bambini. Una fiaba a tratti amara ma piena di speranza, che guarda all’impegno sociale con leggerezza non retorica. Con Alessandro Haber, Antonio Catania e Giorgio Colangeli.

 

  • sabato 29/11 ore 17.15 cinema Massimo 3 –  Sezione Il Nuovo Cinema Americano 1967-1976

I TRE GIORNI DEL CONDOR (THREE DAYS OF THE CONDOR)

Sydney Pollack, USA, 1975, 117’

La New Hollywood degli anni ’70 quando l’interminabile prolungarsi della guerra del Vietnam e lo scandalo Watergate gettano il paese e il suo cinema in un clima di paranoia e insicurezza crescenti: tutti spiano tutti. Un ricercatore della CIA è l'unico superstite di una sezione di New York dell'organizzazione, sterminata da un gruppo di sicari. Con l'aiuto di Kathie sfugge agli assassini che lo braccano e scopre che dietro al complotto  si nasconde un settore deviato della stessa CIA.

Un film classico, un giallo incalzante una delle imperdibili prove d’attore di Robert Redford.

 

Con il Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo


Fiadda onlus | Via del Labaro 175 - 00188 Roma | tel/fax 06 45492150 | sms 331 9416873 | Codice Fiscale 95012690103
Sviluppatore: Luciano Ferraro - Area Privata