Logo Fiadda.it


Con servizi come questi, il lavoro può diventare una realtà

Grazie a un robusto supporto da parte di una società internazionale di gestione, che investe in innovazione, Jobmetoo – ovvero la prima società web centrata sull’assunzione mirata delle persone con disabilità – potrà ampliare sempre più la gamma dei servizi forniti e rafforzare la propria struttura

 

Fonte: superando.itJobmetoo è una nuova impresa (startup) nata nelle Marche e con sede operativa a Milano, per volontà di Jobdisabili, la società voluta daDaniele Regolo, persona sorda dalla nascita, che sin dal 2011 aveva avviato il portale Agenzialavorodisabili.it, puntando a fare incontrare gratuitamente le esigenze delle imprese e le capacità professionali delle persone con disabilità.

Oggi, dunque, Jobmetoo è un efficienteservizio di inserimento lavorativo per le stesse persone con disabilità le cui attività sono state pensate per fornire alle aziende un’offerta completa, volta a risolvere tutte le tematiche legate al mondo del lavoro di questi cittadini, guardando con particolare attenzione alla Legge 68/99(Norme per il diritto al lavoro dei disabili).


Su di essa ha oggi deciso di investire 360 Capital Partners, società internazionale di gestione dalla lunga esperienza, che investe in innovazione in Europa, e in particolare in Francia e Italia. Nello specifico, e grazie anche al supporto di U-Start, network di servizio rivolto ai mercati locali, sarà di 500.000 euro l’investimento destinato allo sviluppo della piattaforma di Jobmetoo, all’ampliamento della gamma dei servizi forniti, al lancio delle attività di marketing e comunicazione e al rafforzamento della struttura. Contestualmente, altro passaggio molto importante, due qualificati manager come Danilo Galeotti e Matteo Venturi sono entrati nella startup marchigiana in qualità rispettivamente di Capo Ufficio Esecutivo e Capo Ufficio Marketing.

 

«Siamo molto soddisfatti – dichiara il già citato Daniele Regolo, socio fondatore di Jobmetoo – del fatto che il principale fondo di Venture Capital italiano abbia creduto nel nostro modello e abbia deciso di supportarci nel rendere concreta la nostra visione. Questo traguardo è stato raggiunto anche grazie al supporto U-Start. L’idea ha un chiaro risvolto sociale, infatti la persona con disabilità, grazie al proprio lavoro, può perseguire un cammino di autodeterminazione in una società veramente inclusiva, senza dimenticare la diminuzione del costo statale per le pensioni».


«360 Capital Partners – sottolinea dal canto suo Cesare Maifredi, general partner della Società – ha già investito in passato nel settore del job recruiting [“assunzione”, N.d.R.]online e ha quindi sviluppato un’esperienza specifica che sono certo potrà contribuire alla rapida crescita di Jobmetoo. Quest’ultima ha l’ambizione di diventare il punto di riferimento per le aziende che vogliono inserire nel proprio organico lavoratori appartenenti alle cosiddette “categorie protette” per poterle far lavorare in mansioni che ne esaltino il loro valore a vantaggio, quindi, sia dell’azienda sia della persona con disabilità». (S.B.)


Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Danilo Galeotti (press-contact@jobmetoo.com).


(tag lavoro) 15/04/2014
Fiadda onlus | Via del Labaro 175 - 00188 Roma | tel/fax 06 45492150 | sms 331 9416873 | Codice Fiscale 95012690103
Sviluppatore: Luciano Ferraro - Area Privata