Logo Fiadda.it


Assicurare l’assistenza scolastica nella Provincia di Roma

Nel corso di un incontro con Paola Berardino, subcommissario alle Politiche Sociali della Provincia di Roma, riguardante l’assistenza scolastica e quella all’autonomia e alla comunicazione degli alunni con disabilità, la FISH Lazio (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) ha chiesto chiarimenti in merito allo stato dell’arte delle azioni intraprese dalla Provincia Capitolina e la situazione della copertura economica, in vista del prossimo anno scolastico 2013-2014.

 

Fonte: superando.it - In tal senso, Berardino ha ricordato che eventuali ritardi nell’avvio delle procedure sono dovuti alla particolare situazione dello status della Provincia di Roma, ma ha al tempo stesso assicurato che l’assistenza scolastica, all’autonomia e alla comunicazione saranno garantite, pur nel rispetto delle disponibilità di bilancio. Su quest’ultimo delicato punto – quello cioè delle disponibilità di bilancio – il Subcommissario ha chiarito in particolare che la richiesta di risorse è stata quantificata in base alla spesa dello scorso anno. E in ogni caso, nei prossimi giorni verrà approvato il Bilancio Preventivo della Provincia, che consentirà di comprendere meglio la situazione.

Durante l’incontro, Salvatore Nocera - vicepresidente nazionale della FISH e per tale occasione rappresentante della FISH Lazio – ha rammentato l’importanza di tali servizi e sottolineato trattarsi di «interventi obbligatori», anche se da precisare nei limiti del Piano Educativo Individualizzato (PEI), predisposto dai competenti servizi.
Era presente anche Antonella Massimi, dirigente dell’Assessorato alle Politiche Sociali e per la Famiglia, che ha confermato l’utilizzo delle linee guida precedentemente utilizzate per definire le assegnazioni. Appena quindi sarà approvato il Bilancio, come detto, si provvederà alla realizzazione del bando per l’offerta dei servizi.
Dal canto suo, Dino Barlaam, presidente della FISH Lazio, ha chiesto l’utilizzo del sistema previsto nell’Accordo regionale per l’integrazione scolastica e formativa degli studenti con disabilità, definito a suo tempo (all’inizio del 2008) con la Regione Lazio, quale «modello di riferimento per la produzione di buone pratiche». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ufficiostampa.lazio@fishonlus.it.


(tag territori | welfare | istruzione | diritti) 18/04/2013
Fiadda onlus | Via del Labaro 175 - 00188 Roma | tel/fax 06 45492150 | sms 331 9416873 | Codice Fiscale 95012690103
Sviluppatore: Luciano Ferraro - Area Privata