Logo Fiadda.it


L'ossigenoterapia per battere la sordità

simbolo chimico dell'ossigenoLa struttura iperbarica potrebbe aprire una nuova frontiera nell´ambito della cura della sordità. Se ne parlerà sabato 9 marzo  all'istituto iperbarico di Villafranca, in via Francia, dove si terrà il convegno «Ipoacusia improvvisa e ossigenoterapia iperbarica (Oti): attualità e prospettive terapeutiche», organizzato dall´Azienda ospedaliera universitaria di Verona e dall´istituto iperbarico villafranchese.


Il tema, lanciato sempre durante un convegno tenutosi nella struttura villafranchese nel 2008, riguarda le opportunità terapeutiche che può dare l´Oti nell´ambito della perdita di udito improvvisa, il cui trattamento è un argomento controverso nella letteratura otorinolaringoiatrica.
«Non ci sono linee guida universali», spiega Franco Barbieri, dell´Azienda ospedaliera universitaria di Verona, «e i risultati della terapia standard per l´ipoacusia improvvisa non possono dirsi soddisfacenti: solo il 60-70 per cento dei pazienti ottiene un recupero. Negli ultimi anni ha guadagnato popolarità l´Oti in combinazione con agenti farmacologici».
«Ma non c´è un consenso universale. Perciò faremo seguito al convegno del 2008, passando in rassegna gli studi e le ricerche sviluppatesi in questi anni, per riesaminare le linee guida diagnostiche e terapeutiche».
Durante la mattina, che comincerà con i saluti alle 8.30 e si concluderà alle 14 dopo diverse relazioni, interverranno medici di Verona, Roma, Milano e Piacenza, un rappresentante dell´istituto iperbarico di Bolzano e inoltre Michele Cabianca, Lorenzo Cucci e Renzo Miglioranzi, medici che fanno parte dello staff dell´istituto iperbarico di Villafranca.

(M.V.A.)


(tag sordità) 08/03/2013
Fiadda onlus | Via del Labaro 175 - 00188 Roma | tel/fax 06 45492150 | sms 331 9416873 | Codice Fiscale 95012690103
Sviluppatore: Luciano Ferraro - Area Privata