Logo Fiadda.it


Rimuovere le barriere: "con oltre un miliardo di persone con disabilità nel mondo, questo è più importante che mai"

Stevie Wonder e Ban ki MoonAnche quest'anno il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban ki Moon, ha lanciato un messaggio in occasione del 3 dicembre, la giornata che tutto il mondo celebra, quella dedicata alle persone con disabilità.

Nel ricordare l'importanza di abbattere le barriere alla partecipazione da parte delle persone con disabilità, ricorda come le stesse abbiano un significativo impatto sulla società e "con oltre un miliardo di persone con disabilità nel mondo di oggi, questo è più importante che mai". 

 

Messaggio del Segretario Generale delle Nazioni Unite

3 dicembre 2012

 

I Giochi Paralimpici di quest'anno sono stati un richiamo all'immenso potenziale che hanno le persone con disabilità di levarsi ed essere fonte di ispirazione. Una bambina ha scritto ad un atleta paralimpico, medaglia d’oro: " Io traggo forza e ispirazione dal vedere come tu superi le difficoltà della vita, raggiungendo nuove vittorie e nuovi traguardi nello sport."

 

Le persone con disabilità hanno un impatto positivo importante sulla società, e il loro contributo può essere ancora maggiore se si rimuovessero le barriere alla loro partecipazione. Con oltre un miliardo di persone con disabilità nel mondo di oggi, questo è più importante che mai.

 

Il mio Messaggero di Pace delle Nazioni Unite su questo tema, la leggendaria superstar Stevie Wonder, incarna lo spirito di servizio verso altri. Dopo aver suonato un spettacolare concerto presso il nostro Quartier Generale dedicato alla Giornata delle Nazioni Unite di quest'anno, ha detto, "Non ho ancora nemmeno fatto una briciola delle tante cose che voglio fare per e attraverso le Nazioni Unite per aiutare questo mondo a guarire."

 

La nostra sfida è garantire a tutte le persone la parità di accesso di cui hanno bisogno e meritano. In definitiva, questo creerà un mondo migliore per tutti. Come hanno concordato quest’anno i negoziatori della Conferenza delle Nazioni Unite sullo sviluppo sostenibile "Rio +20", l'accessibilità è fondamentale per raggiungere il futuro che vogliamo.

 

Insieme, dobbiamo sforzarci di raggiungere gli obiettivi della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità: per eliminare la discriminazione e l'esclusione, e per creare una società che apprezzi la diversità e l'inclusione.

 

Al fine di spronare le azioni che colmino il divario tra i buoni propositi e le azioni attese da tempo, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite terrà, il prossimo anno, una riunione ad alto livello (High-Level meeting) sul tema della disabilità e sviluppo. Questo incontro avrà luogo proprio nel momento in cui la comunità internazionale sta lavorando per creare un programma di sviluppo post-2015 [NdR – ci si riferisce agli Obiettivi del Millennio] e presenta l'opportunità di garantire che i diritti, le preoccupazioni ed i contributi delle persone con disabilità siano pienamente prese in considerazione.

 

La Giornata internazionale delle persone con disabilità segna l'apertura ufficiale dei preparativi per la riunione ad alto livello. Facciamo si di sfruttare al massimo questa giornata commemorativa, lavorando per garantire che le persone con disabilità godano dei loro diritti e sviluppino il loro grande potenziale.

 

Traduzione a cura di Fiadda onlus.

Clicca qui per scaricare il messaggio in inglese e navigare nella sezione del Segretariato della Convenzione dedicata al 3 dicembre


(tag convenzione onu | internazionale) 03/12/2012
Fiadda onlus | Via del Labaro 175 - 00188 Roma | tel/fax 06 45492150 | sms 331 9416873 | Codice Fiscale 95012690103
Sviluppatore: Luciano Ferraro - Area Privata