Logo Fiadda.it


Disabilità: ora l’Europa rappresenta il mondo!

logo IDAAd assumere infatti la maggior carica nell’IDA, l’International Disability Alliance che rappresenta la “voce” di un miliardo di persone con disabilità nel mondo, è stato Yannis Vardakastanis, presidente dell’EDF (European Disability Forum), che per due anni, quindi, porterà a livello globale l’esperienza e l’autorevolezza maturate nel “Vecchio Continente”


Fonte: superando.it - Yannis Vardakastanis è il nuovo presidente dell'IDA (International Disability Alliance)

Dal 1° luglio 2012, Yannis Vardakastanis, presidente dell’EDF (Europena Disability Forum), ha assunto – per due anni – la principale carica dell’IDA (International Disability Alliance), organizzazione che è la vera e propria “voce” di circa un miliardo di persone con disabilità in tutto il mondo.
«Grazie alla sua peculiare composizione – ha dichiarato lo stesso Vardakastanis – che si rifà alle principali organizzazioni internazionali che si occupano dei diritti delle persone con disabilità, oggi l’IDA è indiscutibilmente la “voce dei senza voce” presso le Nazioni Unite e le altre Istituzioni internazionali, la voce di tutti coloro che sono esclusi dalle decisioni concrete e dalla partecipazione politica. È importante sapere che l’IDA li rappresenta tutti nell’arena politica internazionale».

“Organizzazione-ombrella” delle principali federazioni e associazioni internazionali e locali, l’IDA ha come obiettivo fondamentale quello di promuovere una piena ed effettiva implementazione della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, tramite il coinvolgimento attivo delle stesse organizzazioni di persone con disabilità che la compongono. Essa sviluppa importanti attività nelle aree della tutela legale e della “costruzione di consapevolezza” delle persone, sostenendo i movimenti nazionali, sempre all’insegna di una piena collaborazione tra le sue varie componenti, che rappresentano tutti i tipi di disabilità.

Quale presidente dell’EDF, Vardakastanis porterà certamente a livello globale l’esperienza e l’autorevolezza maturate in questi anni di impegno nel movimento del “Vecchio Continente”, rappresentando con forza tutte le persone con disabilità, nei confronti dei vari attori internazionali, politici, sociali ed economici. «Ora – ha dichiarato in tal senso Pietro Barbieri, presidente della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) – si può realmente dire che in ambito di disabilità l’Europa rappresenti il mondo!». (S.B.)


(tag convenzione onu | Europa | internazionale) 04/07/2012
Fiadda onlus | Via del Labaro 175 - 00188 Roma | tel/fax 06 45492150 | sms 331 9416873 | Codice Fiscale 95012690103
Sviluppatore: Luciano Ferraro - Area Privata